5 (100%) 6 votes

Aumenta la resistenza ai carichi, migliora l’isolamento acustico ed è possibile respirare un’aria più pura negli ambienti: i requisiti delle lastre Knauf concentrano le migliori performance dei sistemi a secco in spessori ridotti

Contenere lo spessore delle murature equivale a disporre di spazi fruibili maggiori, nelle nuove costruzioni, e di limitarne al minimo la riduzione nelle ristrutturazioni in cui occorre isolare le murature perimetrali dall’interno o realizzare tramezzature di separazione tra unità adiacenti o vani scale.

La sfida rappresentata dai sistemi a secco a basso spessore consiste nel garantire comunque un buon isolamento acustico, l’installazione di carichi sospesi e la resistenza al fuoco; in più, una parete “leggera”, se da un lato presenta la peculiarità di gravare in maniera limitata sulle solette, deve risultare stabile e garantire resistenza a urti e sollecitazioni di vario tipo.

In casa Knauf continuano a svilupparsi soluzioni costruttive per rendere sempre meno invasivo e performante l’utilizzo dei sistemi a secco; per queste applicazioni l’evoluzione è rappresentata dalle lastre Diamant, Vidiwall e Kasa Cleaneo. In comune hanno spiccate qualità di isolamento acustico e tolleranza dei carichi, più alcune qualità specifiche che le differenziano affinché possano dare il massimo in situazioni particolari.

Le lastre Diamant, nella versione XD-Energy (accoppiata con polistirolo estruso additivato con carbonio) e FPE (fibra tessile a densità differenziata) sono ideali per isolare termicamente oltre che acusticamente le pareti perimetrali; la resistenza superficiale delle lastre VidiWall le rende preferibili in ambienti molto frequentati; Kasa Cleaneo ha in più la capacità di purificare l’aria interna. Fermo restando il vantaggio di ottenere superfici pronte per la finitura subito dopo la posa.

Lastre Diamant®: i principali requisiti

  • Resistenti agli urti
    In caso di forti urti o sollecitazioni, dimostrano spiccata resistenza.
  • Isolamento acustico
    Permettono di raggiungere elevate prestazioni di isolamento acustico.
  • Protezione al fuoco
    Utilizzabili al posto delle Ignilastre (GKF).
  • Resistenza ai carichi
    Sopportano l’installazione di televisori e pensili in ogni punto, con tasselli adeguati.
  • Resistenza all’umidità
    Trattate per aumentare la resistenza all’umidità che deriva dall’aria.

  • Facilità di lavorazione
    Anche nella versione FPE (spessore complessivo 32,5-52,5 mm) le lastre Diamant si tagliano facilmente con cutter, sega circolare, moletta, cutter termico, incidendole sul lato in cui si trova il materiale isolante.

  • Isolamento pareti perimetrali
    Le lastre FPE devono essere incollate direttamente alla parete, senza bisogno di alcuna sottostruttura stendendo sul retro della lastra l’adesivo Knauf Perlfix, a plotti, per poi premerla contro la parete e verificarla con livella a bolla in verticale, orizzontale e trasversale.

Lastra in gessofibra Vidiwall® a prova di scalfittura | Resistenti agli urti

Le lastre in GessoFibra Knauf Vidiwall® sono ideali per l’uso a parete in ambienti ad alta frequentazione quali scuole, ospedali, asili, palestre; sono caratterizzate da elevata stabilità, assicurano un ottimo isolamento acustico e, grazie alla maggiore resistenza meccanica, permettono di appendere carichi anche di peso importante: una vite Ø 5 mm inserita nella lastra da 10 mm può reggere fino a 20 kg di peso, fino a 35 kg nella lastra da 18 mm. Il sistema GessoFibra Knauf permette inoltre di realizzare pareti con elevata resistenza al fuoco.

  • Spessori 10-12,5-15-18 mm
  • Formati 1200×2000-2500-3000 mm

Knauf Kasa Cleaneo® | Abbatte le sostanze inquinanti

È fondamentale garantirsi ambienti privi di rumori molesti, siano essi provenienti dall’esterno, da altre proprietà adiacenti o da locali della stessa abitazione in cui si svolgono attività molto diverse. Ma ci sono fonti di inquinamento silenziose e impercettibili che, nel tempo, possono avere conseguenze non trascurabili sulla salute: si trovano nei materiali che ci circondano tra le pareti domestiche, nelle finiture e, seppur in quantità modesta, sono una presenza che non si può evitare. Queste sostanze possono però essere trasformate chimicamente in elementi inerti e la tecnologia Cleaneo® applicata alle lastre di gesso rivestito innesca questo processo grazie a un principio attivo, escludendo l’accumulo e la reimmissione negli ambienti delle sostanze inquinanti assorbite. Pur essendo leggere e di spessore ridotto, le lastre Kasa Cleaneo® garantiscono elevata resistenza agli urti e alla sospensione dei carichi; per attrezzare le pareti basta osservare alcune semplici regole nel dimensionare e nel distribuire i pesi e scegliere sistemi di fissaggio adeguati.

  • Purezza dell’aria
    La tecnologia Cleaneo® abbatte odori e particelle inquinanti che si formano nell’ambiente per i contenuti di VOC presenti in arredi e rivestimenti.
  • Resistenza meccanica
    La composizione della Lastra Kasa Cleaneo® aumenta la resistenza meccanica rendendo facile e sicuro appendere pensili e altri oggetti pesanti.
  • Comfort acustico
    Rispetto alle lastre standard, le lastre Kasa evidenziano un miglioramento delle prestazioni acustiche da 4 a 11 dB per disporre di spazi più silenziosi.
  • Facilità di finitura
    La superficie in cartone extrabianco dona l’effetto “lavoro finito” già in fase di avanzamento del cantiere e facilita la stesura del rivestimento finale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here